Il viaggio della speranza = Reise der Hoffnung

Fine anni Ottanta. Haydar parte dall’entroterra turco, con moglie e uno dei sette figli, verso la Svizzera. Poche valigie e come mappa la cartolina del cugino che ha già raggiunto l’aggognata meta. Un viaggio insidioso tra intermedari, passeur e trafficanti che termina tra le vette innevate della nostra Europa: il paradiso mille volte immaginato e che troppo spesso si trasforma in inferno. A trent’anni di distanza il film di Koller, ispirato a un fatto realmente accaduto, ritorna ad essere drammaticamente attuale. Premio Oscar 1991

Continue reading

Lullaby to my father

Amos Gitaï racconta la storia di suo padre, Munio Weinraub, studente presso la Scuola di Architettura e Design del Bauhaus nella città di Dessau, prima della sua chiusura voluta da Hitler nel 1933. Nel maggio di quello stesso anno, Weinraub fu accusato di “tradimento contro il popolo tedesco” e per questo fu rinchiuso prima in prigione e poi espulso dalla Germania…

Continue reading

Sangue del mio sangue

Federico è un giovane uomo d’armi che, come il suo gemello prete, viene sedotto da suor Benedetta, una nobile costretta a prendere i voti. La religiosa viene condannata e murata viva nelle antiche prigioni di Bobbio dove, secoli dopo, arriverà un altro Federico. L’uomo, sedicente ispettore ministeriale, scoprirà che nell’edificio abita un misterioso Conte che vive solo di notte… Fa parte di Marco Bellocchio Collection

Continue reading

Thule Tuvalu

Thule, die nördlichste Stadt in Grönland, und der Inselstaat Tuvalu im Pazifischen Ozean könnten kaum unterschiedlichere Orte sein. … Doch die auf den ersten Blick so unterschiedlichen Lebensumstände im Norden und Süden sind sich auf den zweiten Blick ähnlicher. Hier wie da sind die Menschen unmittelbar von der Natur abhängig – und deren Gleichgewicht ist bedroht. In Thule schmilzt nach und nach das Eis, Tuvalu versinkt deswegen nach und nach im Wasser. Wie gehen die Betroffenen mit der Situation um, dass ihre Heimat und Lebensweise durch den Klimawandel zerstört werden? (filmstarts.de)

Continue reading

Vodka Lemon

Nell’Armenia post sovietica, Hamo, un avvenente vedovo sessantenne, vive con il figlio alcolista e la bella nipote. Possiede una pensione militare di dieci dollari, un vecchio armadio, una televisione russa rotta e la sua divisa. Mentre si trova al cimitero, sulla tomba della moglie, incontra Nina, una bella vedova cinquantenne che lo colpisce profondamente …

Continue reading

Journey to Jah: viaggio nel reggae

Journey to Jah è un viaggio nel cuore di due persone, un italiano e un tedesco, che trovano dall’altra parte del globo la chiave per riportare l’equilibrio nelle loro vite e il coraggio di cantare il rifiuto delle diseguaglianze universali. Perché se si riesce a liberare la mente, si è liberi per sempre. Il libro: “Così vicino, così lontano. Il reggae globale” di Alborosie e Gentleman racconta le gioie, le passioni e le vicissitudini di due musicisti europei alla scoperta di un nuovo mondo e di un’altra spiritualità. Una ricerca che comincia sulle onde trascinanti del reggae, a partire dal fuoco indimenticabile di Bob Marley, fino all’incontro con la complessa realtà della Giamaica. Contiene libro: Così vicino, così lontano: il reggae globale di Alborosie e Gentleman, a cura di Marco Denti

Continue reading

Diario del saccheggio = Memoria del saqueo

L’Argentina è stata devastata da una nuova forma di aggressione, silenziosa e sistematica, che ha lasciato sul campo più vittime di quelle provocate dalla dittatura militare e dalla guerra delle Falkland. Nel nome della globalizzazione e del più selvaggio liberismo, le ricette economiche degli organismi finanziari internazionali hanno portato al genocidio sociale e al depauperamento della nazione.

Continue reading

Zwischen Himmel und Erde : Tanz der Derwische

Wenn sich Derwische um ihre Achse drehen und die weissen Röcke fliegen, verbreiten sie Ruhe und Gelassenheit. Ihr Tanz ist ein Gebet. Auf der Suche nach den Wurzeln begegnet man Derwischtänzern als Touristenattraktion in der Türkei, aber auch dem verbotenen Orden der drehenden Derwische und der weltberühmten Grabstätte des Dichters und Mystikers Rumi in Konya. Er sah im 13. Jahrhundert die Liebe als Hauptkraft des Universums. Aus Freude drehte er sich gerne um sich selber.

Continue reading

Il grande nord = Le dernier trappeur

Norman Winther è un cacciatore che vive sulle Montagne Rocciose dello Yukon. È uno degli ultimi avventurieri a mantenere un rapporto con l’ambiente che lo circonda, a conoscere la natura, i suoi equilibri e a rispettarli. La sua vita si consuma tutta sulle montagne, insieme a sua moglie Nebaska e ai suoi fedeli cani da slitta. Norman ci conduce in un mondo ancora regolato dallo scorrere delle stagioni, composto di inverni rigidi e spietati, tempeste improvvise, attacchi di orsi e di lupi con cui fare i conti ogni giorno… Un inno e omaggio al grande Nord che ha ispirato tanti romanzi d’avventura e alla magnificenza dei suoi vasti spazi selvaggi.

Continue reading

I fiori di Kirkuk

Iraq, anni ’80. Durante il regime di Saddam Hussein, la giovane dottoressa Najla rientra dall’Italia, dove si sta specializzando, per aiutare l’amore della sua vita, Sherko, imprigionato e torturato come migliaia di fratelli curdi. Fingendo ci cedere alle lusinghe di un giovane ufficiale, Najla entra nell’esercito come medico con l’obiettivo di alleviare i dolori del popolo oppresso, sperando di portare in salvo Sherko.

Continue reading

L’aria serena dell’ovest

A Milano Veronica, un’infermiera abituata ad avere molti amanti occasionali, uscendo un mattino dalla casa di Cesare Noviti, col quale ha trascorso la notte senza dirgli neppure il proprio nome, vi dimentica un’agendina contenente nomi, indirizzi e numeri telefonici. Il giovanotto, che fa indagini di mercato per la Cosmos e che sta per essere trasferito in Svizzera, cerca di ritrovare la sconosciuta servendosi inutilmente dell’agenda…

Continue reading

Un’anima divisa in due

Pietro Di Leo, trentasette anni, vive e lavora a Milano. E’ impiegato nella sicurezza interna di un grande magazzino del centro. E’ separato dalla moglie, con un figlio di cinque anni che può vedere solo il fine settimana, e la sua vita va avanti per inerzia. E’ solo, insoddisfatto, perso. L’incontro con Pabe, una ragazza nomade colta in flagranza di reato, si trasforma dall’iniziale solita diffidenza in un desiderio di entrare in contatto con quella “diversità”…

Continue reading

Tiziano Terzani : il kamikaze della pace

Prodotto dalla televisione Svizzera, questo documento – che ripercorre le tappe della vita di un uomo eccezionale e che ci fa riflettere e prendere coscienza della realtà che ci circonda – ci permette di afferrare una rara opportunità: capire che un mondo diverso – e migliore – esiste. Basta che ognuno di noi faccia qualcosa. Perché “nessun altro può farlo per noi”. Con la partecipazione di Jovanotti.

Continue reading

Tulpan : la ragazza che non c’era

Finito il servizio militare, il giovane Asa torna dai suoi familiari, pastori nomadi che vivono nella steppa del Kazakistan. Per diventare a sua volta pastore, il ragazzo deve trovare una moglie e la scelta cade sull’unica ragazza nubile disponibile nella steppa, Tulpan, figlia anche lei di pastori. Tuttavia, lei lo rifiuta a causa delle sue orecchie, ma Asa decide di non darsi per vinto…

Continue reading

Brasileirinho

La musica Choro rappresenta il primo vero stile urbano del Brasile. E’ nato alla fine del XIX secolo a Rio De Janeiro, quando i musicisti brasiliani iniziarono a mescolare le melodie europee con i ritmi afro-brasiliani e con le interpretazioni malinconiche della musica degli indiani del Brasile. Questo film è il ritratto colorato della vitalità di questo paese, divenuta oggi una forma di suoni tropicale moderno.

Continue reading

Himalaya : l’infanzia di un capo = Himalaya : l’enfance d’un chef

In un villaggio sperduto nel Dolpo, nel cuore dell’Himalaya, la storia del vecchio capo Tinlé che, saputo della morte del figlio e sospettando della colpevolezza dell’ambizioso Karma, decide di organizzare egli stesso l’annuale carovana di yak per il trasporto del sale, in competizione con Karma. È l’inizio di una straordinaria avventura: un viaggio a cinquemila metri d’altezza che metterà alla prova il coraggio di ognuno e trasformerà il piccolo Passang, nipote di Tinlé, in un nuovo capo.

Continue reading

One day in September

Nel 1972 un evento drammatico interrompe le Olimpiadi di Monaco, lasciando il mondo intero con il fiato sospeso. Un gruppo di terroristi palestinesi prende in ostaggio gli atleti israeliani. La polizia lancia un’operazione che si conclude con la morte di tutti gli ostaggi. Partendo dai documenti e dai filmati dell’epoca, il documentario ricostruisce le tappe della vicenda, servendosi anche della testimonianza di uno dei pochi attentatori sopravvissuti, Jamal Al Gashey.

Continue reading

Letter to Anna : la storia della morte di Anna Politkovskaja

Mosca, 7 ottobre 2006. La giornalista Anna Politkovskaja, una tra le voci più critiche del governo russo, viene uccisa a colpi di pistola nell’ascensore del palazzo dove abita, mentre il presidente Vladimir Putin festeggia i suoi 54 anni. La sua morte segna una tragedia personale: Anna aveva appena saputo che presto sarebbe diventata nonna. Ma l’omicidio è innanzitutto un atto politico: perché è stata uccisa?. “Vuole sapere come faccio a essere ancora viva? Quando ci penso mi sembra un miracolo!”, una volta aveva detto Anna. Letter to Anna è un’inchiesta privata, un film politico

Continue reading

La dignità degli ultimi = La dignidad de los nadies

La dignidad de los nadie è la seconda parte di un’operazione cominciata da Solanas nel 2004 con il documentario Memoria del saqueo. Il film racconta le conseguenze della rivolta popolare argentina cominciata con la presidenza Kirchner per arrivare agli esperimenti di autogestione del popolo. Nelle parole del cineasta, “…è la testimonianza di coloro che resistono e che cercano di inventarsi qualcosa per superare la crisi degli anni novanta in Argentina”.

Continue reading