Cenere e diamanti = Popiól i diament

In Polonia, all’indomani della guerra, un funzionario comunista è fatto oggetto di una serie di attentati da parte di alcuni giovani partigiani nazionalisti. Uno di loro riesce a ucciderlo ma cade poco dopo sotto i colpi dei soldati …

Continue reading

Essential killing

Catturato dai soldati americani in Afghanistan, Mohammed viene trasferito in un centro di reclusione segreto. Quando il mezzo su cui viaggiano rimane coinvolto in un incidente, il prigioniero fugge nella foresta innevata, così lontano dal deserto a lui familiare. Braccato senza sosta Mohammed è costretto a uccidere per sopravvivere …. Premio speciale della Giuria alla 67esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica Venezia 2010

Continue reading

I dannati di Varsavia = Kanal

Nel settembre del 1944 gli insorti di Varsavia si battono eroicamente con le preponderanti forze tedesche. Decimati dai bombardamenti aerei e dagli attacchi dei carri armati i rivoltosi si ritirano verso il centro della città, contendendo il terreno al nemico metro per metro. Una compagnia, ridotta ad un pugno d’uomini, dopo aver tentato un’estrema difesa alla periferia, si ritira sotto la guida di un ufficiale. Il quartiere del centro è circondato dai tedeschi e l’unica via di scampo è quella offerta dalle fogne…

Continue reading

Il ritratto negato = Powidoki

Nella Polonia del Dopoguerra, il noto pittore Władyslaw Strzeminski insegna all’Accademia delle Belle Arti di Lóds. Grande artista e coautore della teoria dell’Unismo, i suoi studenti vedono in lui “il messia della pittura moderna”, a differenza della Direzione universitaria e del Ministero della Cultura che ne hanno un’opinione diversa. Strzeminski non compromette la sua arte. Si rifiuta di osservare i regolamenti del Partito e infine viene espulso dall’Accademia e dall’Unione degli Artisti. Disoccupato e infermo, privo di un braccio e di una gamba, presto cade in povertà e in malattia, mentre le disposizioni delle autorità comuniste persistono a volere la sua rovina…

Continue reading

Paesaggio dopo la battaglia = Krajobraz po bitwie

Germania, inverno 1945. Un campo di prigionieri polacchi è liberato dagli americani. In attesa di essere accolti in qualche paese occidentale, gli ex prigionieri vengono rinchiusi dai liberatori in vecchie caserme naziste nelle quali l’euforia del primo momento cede ben presto il posto alla delusione, all’angoscia, ai risentimenti. In questo contesto nasce l’amore tra Tadeusz, un ex-prigioniero intellettuale, e Nina, una giovane ebrea fuggita dalla Polonia… Ispirato ai racconti di Tadeusz Borowski, sopravvissuto ai campi di sterminio.

Continue reading

Ancora un giorno = Another day of life

Il reporter Ryszard Kapuscinski mentre percorre le strade sterrate e i villaggi dell’Angola in piena guerra civile per raccontare al mondo le storie di chi sta vivendo quei tragici giorni. Finché, nei suoi peregrinaggi, il giornalista entra in possesso di una notizia che, se divulgata, potrebbe cambiare le sorti della guerra fredda e causare la morte di migliaia di persone. Il suo dovere di cronista gli imporrebbe di diffonderla, ma come può la sua coscienza sopportare un simile peso? Tratto dal capolavoro di Ryszard Kapuscinski “Ancora un giorno”.

Continue reading

Lullaby to my father

Amos Gitaï racconta la storia di suo padre, Munio Weinraub, studente presso la Scuola di Architettura e Design del Bauhaus nella città di Dessau, prima della sua chiusura voluta da Hitler nel 1933. Nel maggio di quello stesso anno, Weinraub fu accusato di “tradimento contro il popolo tedesco” e per questo fu rinchiuso prima in prigione e poi espulso dalla Germania…

Continue reading

In darkness

Seconda Guerra Mondiale, 1943, nella Polonia occupata dai Nazisti. Leopold Socha è un operaio che lavora nella rete fognaria di Lvov e che non esita a mettere in pratica piccoli furti ed espedienti per garantire la sopravvivenza a se stesso e alla sua famiglia. Un giorno, durante il suo lavoro, Leopold si imbatte in un gruppo di ebrei rifugiati nelle fogne e accetta di aiutarli a rimanere nascosti in cambio di un compenso. Quello che inizia come un semplice accordo commerciale, si trasformerà in 14 mesi di disperata e pericolosa lotta per la vita…

Continue reading

Elles

Anne, giornalista di una importante rivista femminile, inizia un’inchiesta sulla prostituzione delle studentesse a Parigi. Entra così in contatto con Alicja e Charlotte che si confidano con lei senza vergogna né tabù. Le loro confidenze troveranno un’eco inaspettata in Anne, la cui vita verrà sconvolta…

Continue reading

Rams : Storia di due fratelli e otto pecore = Hrútar

I fratelli Gummi e Kiddi vivono in una valle isolata dell’Islanda. Sono due ottimi pastori e allevatori di pecore. Tutti conoscono le loro qualità lavorative, ma nonostante passino la maggior parte del tempo insieme non si parlano da circa quattro decenni. Quando un’infezione letale minaccia il gregge di Kiddi, l’intera valle si sente in pericolo e le autorità prendono una drastica decisione: abbattere tutti gli animali per contenere l’epidemia, ma Gummi e Kiddi non sono disposti ad arrendersi…

Continue reading

Il padre = The cut

Mardin, 1915: una notte, la polizia turca rastrella tutti gli uomini armeni della città, compreso il giovane fabbro Nazaret Manoogian, separandolo dalla sua famiglia. Anni dopo, sopravvissuto agli orrori del genocidio, Nazaret riceve la notizia che le sue due figlie sono ancora vive. Ossessionato dall’idea di ritrovarle si mette sulle loro tracce. La sua ricerca lo conduce dai deserti della Mesopotamia all’Avana, fino ad arrivare alle praterie aride e desolate del Nord Dakota. Nel corso della sua odissea incontra una serie di personaggi, figure angeliche e generose, ma anche l’incarnazione del diavolo…

Continue reading

Sweet Rush

Marta, una donna di mezza età sposata con un medico di provincia, ha una relazione con il giovane Boguś. Il loro amore è fresco come il profumo dei giunchi che crescono nella riva del fiume dove si sono incontrati la prima volta. Ma proprio quando sembra che tutto proceda per il meglio, una tragedia inaspettata spezzerà il sogno d’amore di Marta. Liberamente tratto dal racconto Tatarak di Jaroslaw Iwaszkiewicz.

Continue reading

Walesa. L’uomo della speranza = Walesa. Czlowiek z nadziei

Oriana Fallaci, una delle giornaliste più famose del mondo, si reca nell’appartamento di Walesa, situato in un condominio, con lo scopo di intervistare il futuro Premio Nobel. La conversazione tra i due è piena di emozioni: Fallaci rivolge al leggendario leader del movimento di Solidarnosc domande che nessun altro ha mai voluto oppure osato fare. Emerge così l’indole di un uomo dotato di un grande carisma e di un eccezionale fiuto politico.

Continue reading

Ingenui perversi = Niewinni czarodzieje

Andrzej, giovane medico con la passione per il jazz, vive una vita consumistica e senza nessun tipo di obblighi. Ha molte relazioni sentimentali, sempre di breve durata. Un giorno nella sua vita irrompe una maliziosa ragazza che si fa chiamare Pelagia. I due intraprendono un ambiguo gioco erotico che dura tutta la notte, ma quando Andrzej si assenta per incontrare alcuni amici, Pelagia sparisce. Solo in quel momento in Andrzej scatta qualcosa…

Continue reading

Il pianista = The pianist

Un brillante pianista polacco, di religione ebraica, viene confinato nel ghetto di Varsavia dove sperimenta sulla propria pelle la sofferenza e l’umiliazione. Sfugge alla deportazione nascondendosi fra le rovine della città mentre un ufficiale tedesco lo aiuta a sopravvivere. Basato sul libro di Wladyslaw Szpilman.

Continue reading

Tulpan : la ragazza che non c’era

Finito il servizio militare, il giovane Asa torna dai suoi familiari, pastori nomadi che vivono nella steppa del Kazakistan. Per diventare a sua volta pastore, il ragazzo deve trovare una moglie e la scelta cade sull’unica ragazza nubile disponibile nella steppa, Tulpan, figlia anche lei di pastori. Tuttavia, lei lo rifiuta a causa delle sue orecchie, ma Asa decide di non darsi per vinto…

Continue reading

Katyn

A seguito del patto di non aggressione tra la Germania nazista e l’Unione Sovietica, il 17 settembre 1940 l’Armata Rossa invase la Polonia dal confine orientale. Più di 22.000 ufficiali furono catturati e deportati in campi di prigionia. Nell’aprile del 1943 i tedeschi, che occupavano il territorio sovietico, scoprirono nella foresta di Katyn i corpi di migliaia di ufficiali e soldati polacchi uccisi con un colpo alla nuca. Questo film è il racconto della menzogna creata dal regime comunista per costringere la Polonia a dimenticare l’eccidio di Katyn

Continue reading

Danton

Nell’autunno del 1793, la Repubblica francese attraversa un periodo di grave crisi. All’esterno le sue frontiere sono minacciate dalle forze realiste, mentre all’interno essa deve affrontare difficoltà come la carestia, l’inflazione e la lotta tra le diverse frazioni. Ai primi di novembre Danton, che con Marat e Robbespierre è uno dei grandi protagonisti della Rivoluzione francese, rienrta a Parigi da Arcysur Aube …

Continue reading

Wszystko na sprzedaz = Tutto in vendita

Una sera, a Londra, stavo discutendo l’idea di un film così con David Mercier, che conosceva bene Zbignew Cybulski. Abbiamo passato una piacevole serata ricordando i numerosi aneddoti attorno ai quali avremmo potuto costruire la trama. Quado la notte tornai nella mia stanza d’albero mi chiamò Roman Polanski per dirmi che Zbignew era morto. La sua morte, proprio in quella particolare notte mi sembrò quasi irreale, come se fosse una scena del film a cui stavo pensando… I personaggi del mio film ricalcano le sue orme…Zbignew era entrato nelle loro vite – nelle nostre vite! – disturbandole in qualche modo e scuotendole. Era una specie di sognatore e spero che ciò risulti dal mio film. (Andrzej Wajda)

Continue reading

Ziemia obiecana = La Terra della grande promessa

1880, a Lodz, all’inizio della rivoluzione industriale quando la Polonia non esiste né come nazione né come stato, tre amici (il polacco Borowiecki, il tedesco Baum e l’ebreo Welt) vogliono aprire una fabbrica tessile e, abbandonando scrupoli e pregiudizi, gettarsi nella mischia della corsa al denaro e al potere. Da un romanzo (1899) di Wladislaw Reymont, A. Wajda trae un dramma storico di ribollente vitalità e di disordinati fermenti, raccontato con slancio partecipe, distanza critica, lucida attenzione, personaggi scolpiti con potenza balzachiana.

Continue reading

Krajobraz po bitwie = Paessaggio dopo la battaglia

L’8 Maggio 1945, a guerra finita, gli internati di un campo di concentramento nella Germania nazista sono trasferiti dagli americani in una caserma delle SS che funziona da campo di raccolta e smistamento. Tra loro c’è Tadeusz, giovane intellettuale polacco che stringe un’amorosa amicizia con l’ebrea Nina. Dopo la sua morte accidentale e assurda, Tadeusz decide di tornare in Polonia. Ispirato ai racconti di Tadeusz Borowski (1922-51), sopravvissuto ai campi di sterminio, Wajda torna con un film dolente, lucido, disincantato, ma non disperato, non privo di riferimenti incomprensibili per uno straniero (o un polacco di corta memoria storica).

Continue reading

Panny z wilka = Le signorine di Wilko

Nei primi anni ’30, Viktor Ruben torna per un breve periodo a Wilko, dove è cresciuto e dove, 15 anni prima, aveva trascorso un periodo felice. Victor è alla ricerca di ricordi, ma il tempo ha lasciato il segno anche sulle donne di Wilko: la bella Fela è morta, Kazia è divorziata e vive con il figlio, Julia e Jola hanno sposato uomini che non amano, solo Tunia, la più giovane, è ancora nubile…

Continue reading