Racing extinction

Il regista Louie Psihoyos, vincitore dell’Oscar al miglior documentario nel 2010, riunisce un team di artisti e attivisti per far scoprire il mondo amato delle specie in via di scomparsa. Una corsa contro l’orologio è già iniziata per salvarli. La squadra percorre il globo per penetrare i mercati neri e utilizza una tecnologia all’avanguardia per illustrare il legame tra le emissioni di carbonio e la scomparsa delle specie. Racing Extinction mostra immagini innovative che cambieranno il tuo modo di vedere il mondo.

Continue reading

La proposta = The proposition

Nel 1880 nell’aspra e selvaggia Australia, Charlie Burns, un criminale appena catturato, deve affrontare un terribile dilemma: se vuole salvare suo fratello più piccolo dalla forca, deve trovare e uccidere il fratello maggiore, un uomo violento e pericoloso. Questa è la proposta del capitano Stanley, Charlie dovrà decidere se prendere o lasciare … Scritto da Nick Cave.

Continue reading

In darkness

Seconda Guerra Mondiale, 1943, nella Polonia occupata dai Nazisti. Leopold Socha è un operaio che lavora nella rete fognaria di Lvov e che non esita a mettere in pratica piccoli furti ed espedienti per garantire la sopravvivenza a se stesso e alla sua famiglia. Un giorno, durante il suo lavoro, Leopold si imbatte in un gruppo di ebrei rifugiati nelle fogne e accetta di aiutarli a rimanere nascosti in cambio di un compenso. Quello che inizia come un semplice accordo commerciale, si trasformerà in 14 mesi di disperata e pericolosa lotta per la vita…

Continue reading

Agnus dei = Les innocentes

Polonia, dicembre 1945. Mathilde Beaulieu, giovane medico della Croce Rossa responsabile dei sopravvissuti francesi prima del loro rimpatrio, viene chiamata a prestare soccorso a una suora polacca. Riluttante sulle prime, Mathilde infine accetta di seguirla nel convento di suore benedettine in cui, lontano dal mondo che le circonda, vivono una trentina di religiose. Qui, Mathilde scoprirà che molte di loro sono state vittime della violenza dei soldati sovietici e che sono in procinto di partorire…

Continue reading

Il figlio di Saul = Saul fia

1944. Nel campo di concentramento di Auschwitz, Saul Ausländer, prigioniero, è costretto a bruciare i corpi della propria gente nell’unità speciale Sonderkommando. Sente inevitabilmente il peso delle azioni che deve compiere, ma trova un modo per sopravvivere. Un giorno salva dalle fiamme il corpo di un giovane ragazzo che crede essere suo figlio e decide di cercare in tutto il campo un rabbino, che possa aiutarlo nel dargli una degna sepoltura…

Continue reading

Priscilla, la regina del deserto = The adventures of Priscilla, queen of the desert

Bernadette, Mitzi, e Felicia sono i nomi d’arte di Ralph, Tick e Adam, tre drag queen che si esibiscono in un collaudato musical-karaoke a Sidney. Alla morte dell’amico di Bernadette, tutte insieme decidono di attraversare il deserto australiano per accompagnare Mitzi ad Alice Springs, dove la ex moglie di questi ha organizzato una tournée. Per trasportare i loro sgargianti costumi di scena, Ralph, Tick e Adam decidono di affittare un vecchio torpedone rosa shocking al quale hanno dato il nome di “Priscilla”. Ma il viaggio viene interrotto in pieno deserto per un guasto al mezzo…

Continue reading

Sweet Rush

Marta, una donna di mezza età sposata con un medico di provincia, ha una relazione con il giovane Boguś. Il loro amore è fresco come il profumo dei giunchi che crescono nella riva del fiume dove si sono incontrati la prima volta. Ma proprio quando sembra che tutto proceda per il meglio, una tragedia inaspettata spezzerà il sogno d’amore di Marta. Liberamente tratto dal racconto Tatarak di Jaroslaw Iwaszkiewicz.

Continue reading

Ingenui perversi = Niewinni czarodzieje

Andrzej, giovane medico con la passione per il jazz, vive una vita consumistica e senza nessun tipo di obblighi. Ha molte relazioni sentimentali, sempre di breve durata. Un giorno nella sua vita irrompe una maliziosa ragazza che si fa chiamare Pelagia. I due intraprendono un ambiguo gioco erotico che dura tutta la notte, ma quando Andrzej si assenta per incontrare alcuni amici, Pelagia sparisce. Solo in quel momento in Andrzej scatta qualcosa…

Continue reading

Planet Ocean

Yann Arthus-Bertrand ci porta sotto le acque cristalline dell’Oceano per mostrarci il fascino e i colori di un mondo dalla vitalita vibrante ma anche i problemi che affliggono le nostre acque: pesca non sostenibile, speculazione navale e inquinamento…

Continue reading

In questo mondo libero… = It’s a free world

Inghilterra. Angie, impiegata di un’agenzia di collocamento, non ha avuto una vita semplice né tanto meno un’educazione e un’istruzione accurate, ma è una ragazza giovane ed energica, dotata di forte senso pratico, ambizione e coraggio. Ha alle spalle una vita disordinata in cui non è riuscita a costruirsi un futuro e ha bisogno di dimostrare a se stessa e agli altri che può farcela da sola, senza l’aiuto di nessuno…

Continue reading

Katyn

A seguito del patto di non aggressione tra la Germania nazista e l’Unione Sovietica, il 17 settembre 1940 l’Armata Rossa invase la Polonia dal confine orientale. Più di 22.000 ufficiali furono catturati e deportati in campi di prigionia. Nell’aprile del 1943 i tedeschi, che occupavano il territorio sovietico, scoprirono nella foresta di Katyn i corpi di migliaia di ufficiali e soldati polacchi uccisi con un colpo alla nuca. Questo film è il racconto della menzogna creata dal regime comunista per costringere la Polonia a dimenticare l’eccidio di Katyn

Continue reading

Wszystko na sprzedaz = Tutto in vendita

Una sera, a Londra, stavo discutendo l’idea di un film così con David Mercier, che conosceva bene Zbignew Cybulski. Abbiamo passato una piacevole serata ricordando i numerosi aneddoti attorno ai quali avremmo potuto costruire la trama. Quado la notte tornai nella mia stanza d’albero mi chiamò Roman Polanski per dirmi che Zbignew era morto. La sua morte, proprio in quella particolare notte mi sembrò quasi irreale, come se fosse una scena del film a cui stavo pensando… I personaggi del mio film ricalcano le sue orme…Zbignew era entrato nelle loro vite – nelle nostre vite! – disturbandole in qualche modo e scuotendole. Era una specie di sognatore e spero che ciò risulti dal mio film. (Andrzej Wajda)

Continue reading

Ziemia obiecana = La Terra della grande promessa

1880, a Lodz, all’inizio della rivoluzione industriale quando la Polonia non esiste né come nazione né come stato, tre amici (il polacco Borowiecki, il tedesco Baum e l’ebreo Welt) vogliono aprire una fabbrica tessile e, abbandonando scrupoli e pregiudizi, gettarsi nella mischia della corsa al denaro e al potere. Da un romanzo (1899) di Wladislaw Reymont, A. Wajda trae un dramma storico di ribollente vitalità e di disordinati fermenti, raccontato con slancio partecipe, distanza critica, lucida attenzione, personaggi scolpiti con potenza balzachiana.

Continue reading

Krajobraz po bitwie = Paessaggio dopo la battaglia

L’8 Maggio 1945, a guerra finita, gli internati di un campo di concentramento nella Germania nazista sono trasferiti dagli americani in una caserma delle SS che funziona da campo di raccolta e smistamento. Tra loro c’è Tadeusz, giovane intellettuale polacco che stringe un’amorosa amicizia con l’ebrea Nina. Dopo la sua morte accidentale e assurda, Tadeusz decide di tornare in Polonia. Ispirato ai racconti di Tadeusz Borowski (1922-51), sopravvissuto ai campi di sterminio, Wajda torna con un film dolente, lucido, disincantato, ma non disperato, non privo di riferimenti incomprensibili per uno straniero (o un polacco di corta memoria storica).

Continue reading

Panny z wilka = Le signorine di Wilko

Nei primi anni ’30, Viktor Ruben torna per un breve periodo a Wilko, dove è cresciuto e dove, 15 anni prima, aveva trascorso un periodo felice. Victor è alla ricerca di ricordi, ma il tempo ha lasciato il segno anche sulle donne di Wilko: la bella Fela è morta, Kazia è divorziata e vive con il figlio, Julia e Jola hanno sposato uomini che non amano, solo Tunia, la più giovane, è ancora nubile…

Continue reading