Skip to content

Inglan is a bitch : vita e opere di Linton Kwesi Johnson

Ci sono personaggi che diventano simboli del proprio tempo e come tali sono vivisezionati e pubblicati in ogni dove con decine di volumi, documentari e film, altri invece vengono misteriosamente dimenticati. Uno di loro si chiama Linton Kwesi Johnson. “Inglan is a bitch”, il titolo della sua canzone più famosa, è uno dei primi libri biografici che esce in Italia sull’inventore della dub poetry e sulla sua carriera che rimane sempre sul confine tra poesia, impegno politico e musica. Linton nasce in Giamaica nel 1952, a 11 anni si trasferisce nel quartiere londinese di Brixton e subisce la brutale repressione e discriminazione che colpisce tutti gli immigrati caraibici. Negli anni del liceo si unisce al movimento delle Pantere Nere, avvicinandosi alla poesia e alla musica. Dopo la laurea in Sociologia, prosegue la sua militanza artistica e presto comincia a pubblicare dischi che diventano in breve opere d’arte riconosciute in tutto il mondo. Nel 2012 vince il Golden PEN Award, il premio più rinomato della letteratura inglese, e nel 2020 il PEN Pinter Prize. Prefazione di Marco Aime.

19/11/2021